Fumetti

'Una moderna Olympia' alla ricerca di amore e successo

Arte, cinema e musical felicemente uniti in un fumetto umoristico di Catherine Meurisse

'Una moderna Olympia' di Catherine Meurisse

Serena Di Virgilio

-

Olympia ha un sogno: interpretare la protagonista nel “Romeo e Giulietta” di Shakespeare. Ma lei, soggetto di una scandalosa tela di Édouard Manet esposta al Salon des Refusés, ha poche speranze di trovare una parte di primo piano in un Musée d'Orsay dove quadri e teatro si fondono con il cinema.

“Una moderna Olympia”, pubblicato in Italia da Coconino Press, è un divertente e sboccato romanzo a fumetti della francese Catherine Meurisse, autrice satirica per la rivista Charlie Hebdo. Il libro nasce dall'invito a creare un fumetto sul parigino Musée d'Orsay, progetto di cui abbiamo già visto il contributo di Manuele Fior, e ancora una volta siamo di fronte a un'opera godibile seppur densa di citazioni.

759380

Completamente nuda se non per un nastrino intorno al collo, Olympia è a sorpresa una ragazza piuttosto pudica. Crede nell'amore romantico e fa fatica ad accettare che, per farsi strada nel mondo dello spettacolo, lei debba fornicare. Disegnata con linee veloci, pochi dettagli, un'anatomia approssimata e un volto esagerato, Olympia riesce ad essere tanto fresca quanto non sensuale. L'ossimoro da lei incarnato è un tormentone, occasione per scenette e battute dalla prima all'ultima pagina del libro.

I sogni di Olympia, troppo mondana per partecipare con successo a composizioni di stampo classico, si scontrano in particolare contro Venere, star assoluta nonché ispirazione e inevitabile paragone. Riprendendo la progressione storica delle correnti artistiche rappresentate nel Musée, la dea viene però messa in difficoltà dal cambiare del gusto e dalle scene ambientate en plein air.

759388

Di conseguenza Venere si fa sempre più cattiva, prendendosela sopratutto con Olympia, sua versione moderna, e ostacolando per dispetto la relazione tra questa e Romano, attore “ufficiale”. L'amore osteggiato tra i due fa evolvere la storia in un'ilare coreografia alla “West Side Story” dove i personaggi mondani delle tele “refusés” si scontrano con quelli mitici della pittura accademica.

759387

Tra composizioni direttamente ispirate a quadri e musical, personaggi e ambientazioni appropriati da Meurisse e inseriti in un museo che diventa set cinematografico, “Una moderna Olympia” è pieno di interessanti rimandi alla storia e di riflessioni satiriche sui mutamenti del gusto estetico e sull'industria dell'intrattenimento. A prescindere da questo pur denso livello interpretativo, il libro risulta comunque una lettura scorrevole e divertente, capace di intrattenere chiunque grazie alla trama universale e alle solide basi di fumetto umoristico dell'autrice.

759390

“Una moderna Olympia” è un volume brossurato di grande formato di 70 pagine a colori. È pubblicato da Coconino Press che lo propone a 16 Euro.

Si ringrazia Nicola D'Agostino per la collaborazione nella realizzazione dell'articolo.

 
© Riproduzione Riservata

Leggi anche

'Le variazioni d'Orsay': Fior e la passione per l'arte

Storia e sogno nella visita a uno dei musei d'arte più belli di Parigi

Commenti