Che cos'è l'amore allo Spazio Oberdan

Ritorna dal 5 dicembre il docu-film di Fabio Martina dedicato alla improbabile relazione tra una pittrice 90enne e un drammaturgo di 50 anni

vanna

Una scena del docu-film Che cos'è l'amore in programmazione dal 5 dicembre allo Spazio Oberdan di Milano

Paolo Papi

-

Dopo il grande successo ottenuto alla prima, torna un ciclo di proiezioni, sempre allo Spazio Oberdan di Milano, dedicato a Che cos'è l'amore, un docu-film indipendente e a basso costo, ambientato a Milano, scritto e girato con maestria e grande sensibilità umana dal giovane regista Fabio Martina.

LA TRAMA
Il soggetto è solo apparentemente improbabile.

Lui ha 50 anni. Affetto da tetraparesi spastica, introverso e appesantito dall'esistenza, è un attore e drammaturgo teatrale  che non aveva mai vissuto un'autentica relazione d'amore e che fino a tre anni prima viveva con l'anziana madre.

Lei ha 93 anni ed è un vecchia ed energica pittrice milanese, figlia di un grande scultore del capoluogo lombardo. Rimasta vedova quarant'anni prima, era giunta a quell'età in cui non si può far altro, in teoria, che attendere l'inevitabile. Danilo trova in lei la madre, la confidente e l'amante di cui sentiva da sempre il bisogno. Vanna trova in lui quel motivo per continuare ad amare che pensava di aver perduto per sempre: una relazione delicata e profonda che è anche un incrocio inattteso di due solitudini, come spesso avviene tra le esistenze disperse e nascoste delle grandi metropoli.

EROS E THANATOS
Il racconto  si dipana  sullo sfondo di una Milano contemponea, nei mesi di Expo, una Milano che non si nasconde, tra alcuni luoghi simbolo come il Cimitero Monumentale, Piazza Gaia Aulenti, il Ponte della Ghisolfa, la montagnetta di San Siro. Una storia d’amore poetica non dissimule in fondo a quella di qualsiasi relazione sentimentale, a qualsiasi età. Con una differenza che ha spiegato alla prima il regista milanese: l'esplorazione cinematografica del «tema universale di Eros e Thanatos» che è la cifra - insieme alla  densità dei dialoghi e alla bravura degli attori - del superbo racconto che ha fatto Martina. 

La programmazione completa, a partire dal 5 dicembre, è visualizzabile sul sito della Cineteca Milano.

che cos'è l'amore from Fondazione Cineteca Italiana on Vimeo.

© Riproduzione Riservata

Commenti