Rita Fenini

-

Furono milioni i soldati che, chiamati alle armi nel Regio Esercito Italiano, parteciparono come attori alla Vittoria del Paese.

Erano contadini, operai, intellettuali, artisti, uno spaccato dell’intera società del periodo che visse "con e nell’ Esercito" il primo grande momento di unità nazionale: a loro dobbiamo aggiungere tutti i civili, uomini e donne, che hanno contribuito con il loro lavoro e con il loro supporto - anche solo morale - al primo conflitto bellico.

E proprio lo stretto rapporto tra Esercito e Società nato durante la Grande Guerra è raccontato nelle immagini del "CalendEsercito 2016", un puzzle di immagini significative ed emblematiche, che collegano passato e presente: i ritratti fotografici degli eroi della grande Guerra medagliati d’ Oro al Valor militare (M.O.V.M.), raccontano valori, ideali, speranze che ancora oggi pervadono i soldati dell’Esercito Italiano; le cartoline d’epoca, con i loro colori sbiaditi e la viva narrazione dell’evento bellico, ci riportano al 15-18 e le fotografie contemporanee raccontano l’Esercito di oggi, rendendo vivo e visibile il continuum di valori e identità.

Il CalendEsercito 2016 può essere acquistato on-line sul sito web della Rodorigo Editore.

© Riproduzione Riservata

Commenti