Vittorio Sgarbi: lezione itinerante nel '500

Nell'ambito degli eventi di Panorama d'Italia in questi gironi ad Ancona il critico d'arte ha accompagnato gli ospiti in un viaggio tra le opere della Pinacoteca di Palazzo Pianetti a Jesi - Il programma - Tutto su Panorama d'Italia

Vittorio Sgarbi alla Pinacoteca di Palazzo Pianetti di Jesi per Panorama d'Italia

“Se vuoi capire l’arte italiana, devi vedere le Marche. Perché hanno accolto artisti che venivano da tutta l’Italia, anche se in questa terra sono nati grandi pittori, come Gentile da Fabriano e Raffaello, che viene da Urbino”. Con un omaggio alle Marche, Vittorio Sgarbi, protagonista degli eventi di Panorama d’Italia anche nella tappa di Ancona, ha aperto la sua lectio magistralis nella Pinacoteca di Jesi, ospitata nel settecentesco Palazzo Pianetti.

Dopo aver ricordato che il 28 giugno a Osimo, alle porte di Ancona, esporrà 90 opere della sua collezione privata, che ora è in Spagna e poi andrà in Messico, prima di arrivare a Milano per l’Expo 2015, Sgarbi nella splendida galleria rococò di Palazzo Pianetti ha incantato come al solito la foltissima platea, mescolando nel suo discorso sacro e profano, tra sottili ed eleganti letture degli artisti  e delle loro opere e aneddoti sulla sua vita privata.

© Riproduzione Riservata

Commenti