Rita Fenini

-

Alla presenza del ministro per i Beni culturali, Dario Franceschini, inaugura oggi il nuovo allestimento del Museo Egizio di Torino, realizzato grazie a un investimento di 50 milioni di euro. I lavori, durati tre anni, hanno portato alla luce nuovi tesori (come gli affreschi di fine '700 della Galleria dei Sarcofagi), creato nuovi spazi espositivi, un logo senza la scritta ‘Torino’ ma con un geroglifico simbolo dell’acqua e la possibilità di coniugare la bellezza estetica delle opere con la fruibilità delle tecnologie 2.0. Il 1° aprile, dalle 9 alle 24, visite gratuite e donazioni per la Fondazione piemontese per la ricerca sul cancro.

© Riproduzione Riservata

Commenti