Photo Department

-

La Serpentine Gallery di Londra, ospitata all'interno dei Kensington Gardens, ad ovest di Hyde Park, in un tea pavilion costruito nel 1934, è una delle gallerie d'arte più importanti della capitale britannica: istituita nel 1970, accoglie ogni anno 750.000 visitatori. 

A partire dal 2000, ogni anno la galleria assegna a un progettista di fama internazionale - che non abbia in precedenza completato alcun progetto nel Regno Unito - l'incarico di realizzare un padiglione temporaneo, uno "spazio espositivo" dell'architettura. Il pavilion viene realizzato nello spazio antistante la galleria e vive solo per un'estate, da giugno ad ottobre, divenendo luogo flessibile e polivalente, capace di ospitare incontri, dibattiti e iniziative di intrattenimento. 

A disegnare il padiglione per la prima edizione fu l'architetta di origini irachene Zaha Hadid (2000). Da allora, l'incarico è stato affidato, tra gli altri, a Herzog & de Meuron e Ai Weiwei (2012), a Frank O. Gehry (2008) e a Oscar Niemeyer (2003).

Per l'edizione 2013, la Serpentine Gallery ha scelto Sou Fujimoto, classe 1971, che con i suoi 41 anni è l'architetto più giovane tra quelli che in questi 13 anni hanno ricevuto analogo incarico, ed il terzo giapponese dopo Toyo Ito (2002) e la coppia Kazuyo Sejima & Ryue Nishizawa dello studio associato SANAA (2009). Ispirato da strutture organiche come le foresta, i nidi e le grotte, i suoi edifici tendono a creare un legame delle linee e delle forme architettoniche con il mondo della natura. Fujimoto ha realizzato finora la maggior parte dei suoi edifici in Giappone, con lavori che vanno dall'ambito domestico privato, come la Final Wooden House, la T House e la House N, a quello istituzionale, come il Museo e la Biblioteca d'arte di Musashino.

La struttura occupa 357 metri quadrati di fronte alla galleria, ed è composto da barre in acciaio dal diametro di 20 millimetri che formano una struttura a grate, leggera e semitrasparente, dall'aspetto "sfumato" di una nuvola, che forma delle gradinate polifunzionali ed ospita una caffetteria al proprio interno. 

© Riproduzione Riservata

Commenti