Arte & Idee

Paura per Vittorio Sgarbi, malore nella notte, ora scherza con gli sms

Il critico è adesso sotto stretta osservazione nel reparto di terapia intensiva del policlinico di Modena. Migliaia i commenti ironici e affettosi sul web

Vittorio Sgarbi

Antonio Carnevale

-

Momenti di paura per Vittorio Sgarbi, la scorsa notte. Mentre era in viaggio, in auto, da Brescia verso la sua casa di Roma, ha accusato un forte malore.

La prontezza dell’autista ha condotto il critico d’arte al policlinico di Modena, dove è tutt’ora ricoverato. “Altri 10 minuti e le condizioni sarebbero state irrecuperabili” avrebbero detto i medici, al suo arrivo.

Ora il critico è sotto stretta osservazione nel reparto di terapia intensiva. La notizia è stata anche pubblicata sul suo profilo ufficiale di Facebook. Le condizioni sono comunque buone.

È stato lo stesso Sgarbi ad avvisare e rassicurare familiari e collaboratori. “Il cellulare del critico d’arte in questi minuti non smette di squillare, lui risponde ai messaggi, senza rinunciare a scherzare” dice il suo staff.

Ironici e affettuosi anche i moltissimi tweet e commenti su Facebook, come “Rimettiti presto, fallo per le capre”.

A Sgarbi, prezioso collaboratore di Panorama, va l’augurio di ristabilirsi al meglio anche da parte di tutta la nostra redazione.

© Riproduzione Riservata

Commenti