Arte & Idee

Padiglione Teatri, Milano va in scena

58 spettacoli tra musica, teatro e danza nella città di Expo

Beethoven2

Micol De Pas

-

Milano si mette in scena. E porta sul palco dei suoi teatri le realtà artistiche locali per Padiglione Teatri, 18 giorni di spettacoli tra teatro, danza, performance, musica e djset, nell'ambito del progetto ExpoinCittà.

Padiglione Teatri ha chiamato a raccolta tutti i teatri, tutte le compagnie teatrali milanesi, i centri di produzione e i festival per presentare una scelta tra le realtà più significative del territorio sui palcoscenici del Teatro Franco Parenti, Elfo Puccini e Piccolo Teatro. Miniguida al festival.

Si comincia il 13 luglio con una festa di inaugurazione negl foyer del Franco Parenti alle 21.30, mentre nello stesso giorno si esibiscono quattro compagnie, tra cui quella della danzatrice Ariella Vidach che presenta una coreografia firmata insieme a Claudio Prati, "Free".

Il 14 luglio Teatroi presenta "Deve trattarsi di autentico amore per la vita" di G. Galligaro, tratto da Etty Hillesum con l'interpretazione di Federica Fracassi (Elfo Puccini). Al Franco Parenti invce va in scena "Il giardino delle ciliegie" della compagnia Nina's Drag Queen per la regia di Francesco Micheli: uno spettacolo ad alto tasso di ironia.

Animanera porta in scena "Fine famiglia" di Magdalena Barile per la regia di Aldo Cassano il 15 luglio all'Elfo Puccini, mentre il giorno successivo merita attenzione "This is not a show" con la regia e danza di Annalì Rainoldi e la compagnia Artedanzae20 (Elfo puccini).

Ancora danza per venerdì 17 con "R.Evocabile" della compagnia Progetto d'Arte su concept coreografico di Franca Ferrari e "Io, Ludwign Van Beethoven" di Teatro Libero su progetto e regia di Corrado d'Elia (entrambi al Franco Parenti).

 

Il 20 luglio, Pacta dei Teatri porta "Caligola" con la regia di Annig Raimondi all'Elfo Puccini, Fattoria Vittadini va in scena con "To this purpose only" e Giobbe Covatta si esibisce in "La Commediola" (entrambi al Franco Parenti).

E ancora, Alma Rosè parla di ex fabbriche e di una nuova organizzazione del lavoro in "Fabricas" (22 luglio), Teatro Litta riprende Pirandello (Sogno. Ma forse no), il Teatro Franco Parenti propone "Peperoni difficili" di Rosario Lisma (24 luglio), mentre Monstera mette in scema "Elettra, biografia di una persona comune" di Nicola Russo (28 luglio). Su testo e regia di Gianfelice Facchetti, Spazio Tertulliano mette in scena "Mi voleva la Juve" (30 luglio).

Infine, una rassegna nella rassegna è Tramedautore. Festival internazionale del Teatro d'Autore che, dal 21 al 26 luglio nel chiostro Nina Vinchi e al Piccolo Teatro Grassi, presenta Il Teatro delle Regioni.

-------------

Padiglione Teatri,

Milano, 13 - 30 luglio

© Riproduzione Riservata

Commenti