Al MA*GA di Gallarate, Varese, dall’8 ottobre 2017 al 7 gennaio 2018, la mostra "Spiritual cities", una rassegna di oltre 50 opere dell’artista che ha rappresentato l’Ucraina alla 54^ Biennale d’Arte di Venezia.

Un percorso espositivo interessante, che ruota attorno all’idea di città come proiezione storica, politica, sociale ed estetica e che avrà una speciale sezione al Terminal 1 dell’Aeroporto Milano Malpensa.

Dove

Ad ospitare la mostra, il museo MA*GA di Gallarate, in via E. De Magri 1

Il percorso espositivo ha poi una speciale sezione al Terminal 1 dell’Aeroporto Milano Malpensa, dove saranno posizionate una serie di installazioni di Oksana Mas nella stazione ferroviaria davanti all’ingresso dell’hotel Sheraton e presso le Via Milano Lounge Montale (imbarchi extra-Shengen) e Respighi (partenze).

Quando

"Spiritual Cities" sarà aperta al pubblico dall’8 ottobre 2017 al 7 gennaio 2018, nei seguenti giorni e orari:

Martedì - venerdì,    10.00/18.30
Sabato e domenica, 11.00/19.00

Lunedì chiuso

Perchè è interessante

"Spiritual cities" - curata da Kristina Krasnyanskaya e Sandrina Bandera, (presidente del MA*GA) e organizzata in collaborazione con la Heritage Art Foundation - indaga il tema della città che emerge attraverso una serie di elementi pittorici e installativi.

Questi lavori, assolutamente inediti, sono posti in dialogo con le opere della collezione del museo gallaratese per creare uno spazio dialettico tra culture e approcci linguistici differenti

Come ha dichiarato una delle curatrici, Kristina Krasnyanskaya “… Spiritual Cities è una mostra dedicata alle convergenze tra globalizzazione e individuo, ricerca personale e società. L'artista interroga il proprio pubblico su cos' è la spiritualità oggi, in una società moderna; quali sono le radici spirituali della società contemporanea; in che posizione si trova la religione oggi; se c'è spazio per il cambiamento individuale nella società globale. Sono queste, alcune di una serie di domande alle quali Oksana Mas cerca di rispondere con le sue opere …

Oksana Mas, breve biografia

Nata nel 1969 ad Cornomors’k, in Ucraina, Oksana Mas vive e lavora in Spagna. Dopo il diploma in storia dell’arte, si è laureata in filosofia e ha quindi intrapreso la carriera d’artista.

Tra le sue opere, esposta alla Biennale di Venezia 2011, c’è “Post-vs-Proto-Renaissance”, un’installazione monumentale alta 92 e lunga 134 metri, composta da 3.640.000 uova di legno dipinte

Nel 2012 Oksana Mas vince l'Independent Critics Prize al 65th Locarno International Film Festival. Tra le istituzioni che hanno ospitato recentemente l'opera dell'artista, ricordiamo: ArtFactory, Istanbul (2015); Kasteev State Museum of Art, Kazakhstan (2014); Women and Art Biennale at Sharjah Art Museum (2014), Moscow Museum of Modern Art  (2008)

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Commenti