Not Vital in mostra a Mendrisio

Esibizione dell'eclettico artista contemporaneo autore di "NotOna", isola-scultura nel Pacifico

Rita Fenini

-

Not Vital rappresenta in pieno la figura stilisticamente eclettica e trasversale dell’artista contemporaneo, non indirizzato solo al singolo linguaggio, ma capace di variare sorprendentemente da una forma stilistica all’ altra. Arguti, provocatori, con un fondo di ironia e di paradosso i rimandi alle tendenze e alle esperienze dell’ arte, soprattutto a quella degli ultimi decenni: dall’ arte povera al minimalismo, dal concettuale all' arte pop o di derivazione surrealista.

 

Nato in Engadina, Vital è un artista cittadino del mondo. Pochi come lui hanno lascito testimonianze (e tratto così tanti stimoli ) nei e dai luoghi più diversi de pianeta: dal deserto del Sahara, alle vette delle Ande, al Rio delle Amazzoni, alla Cina, Patagonia, Cile, Niger, Indonesia... Luoghi visitati non da turista ma con spirito da “Mezzo uomo e mezzo animale”, per citare il titolo di un film che gli è stato dedicato. Molti suoi lavori sono al MoMa e nei grandi musei del mondo.

Tante le personali che gli sono state dedicate. La sua ultima impresa è NotOna, una piccola isola di roccia marmorea in Patagonia acquistata per  realizzarvi una sua scultura. Vital ha preferito lasciare intatto il paesaggio esterno, scavando invece un passaggio sotterraneo di cinquanta metri: ha così dato vita a un cunicolo, tra architettura e scultura, illuminato da poche fonti di luce. Il sontuoso tessuto marmoreo, levigato o lasciato grezzo, assume colorazioni stupefacenti e di notte si accende, notandosi in lontananza come un faro.

Not Vital
Museo d'arte Mendrisio
Dal 26 settembre 2014 all'11 gennaio 2015
a cura di Simone Soldini e Alma Zevi
Ufficio Stampa:
Studio ESSECI

© Riproduzione Riservata

Commenti