Rita Fenini

-

Aperta nel 2000, Venerdì 17 giugno 2016 la Tate Modern sarà inaugurata in una nuova veste, che riunirà le opere più amate provenienti dalla sua collezione e da nuove acquisizioni.

Con uno spazio espositivo ampliato del 60%, la galleria di arte moderna più famosa del mondo - situata nell'ex centrale elettrica di Bankside - presenterà oltre 250 artisti provenienti da circa 50 paesi, esplorando l'evoluzione dell'arte, dagli ateliers e salons dove nacque il modernismo, fino ai più recenti progetti interattivi e sociali realizzati in tutto il mondo.

La nuova Tate Modern (progettata dal famoso studio di architettura Herzog & de Meuron in collaborazione con il designer Jasper Morrison e l'architetto paesaggista Günther Vogte), arricchita dai dieci piani della nuova Switch House, presenterà una prospettiva sull'arte moderna ancora più variegata e internazionale di quanto non lo facesse già. Le esposizioni, che comprenderanno tutte le nuove gallerie della Switch House insieme alle gallerie completamente riallestite nell'esistente Boiler House, esploreranno le connessioni tra artisti di città di tutto il mondo: da San Paolo a Tokyo, insieme alle tradizionali città di Berlino, Parigi, Londra e New York. Performance, film, fotograafie e installazioni saranno totalmente integrate alle esposizioni.

Ci saranno anche spazi dedicati al digital engagement, alla riflessione e ai dibattiti in ogni ala del museo e in uno spazio apposito al centro del nuovo edificio.

Opere iconiche, realizzate dalle principali figure del XX secolo, come Pablo Picasso, Joseph Beuys e Mark Rothko, affiancheranno artisti che hanno raggiunto il grande pubblico grazie alle mostre organizzate alle Tate Modern, come Saloua Raouda Choucair, Meschac Gaba e Cildo Meireles. Nel 2016 verranno presentati per la prima volta anche alcune delle nuove acquisizioni, da un'installazione composta da capelli e paraurti di Sheela Gowda, a una stanza piena di giganteschi sacchi di iuta di Magdalena Abakanowicz a un coinvolgente film su multischermo di Apichatpong Weerasethakul,palma d'oro al Festival di Cannes.

TATE MODERN

Bankside, London SE1 9TG, Regno Unito

© Riproduzione Riservata

Commenti