Mostre, Barocco esuberante: da Cattelan a Zurbarán

Al Museo Guggenheim di Bilbao una contrapposizione di opere seicentesche e contemporanee, per proiettare il visitatore nella storia della sensualità, del grottesco e della comicità

Rita Fenini

-
 

Dal 14 giugno ha aperto i battenti Barocco esuberante, la nuova mostra allestita nel Museo Guggenheim di Bilbao. Una contrapposizione di opere seicentesche e contemporanee, col fine di reinterpretare il tradizionale concetto di barocco.

Da Franciso de Zurbaràn, Allesandro Magnasco e Jan Steen fino ai contemporanei Maurizio Cattelan, Paul McCarthy e Cindy Sherman, un percorso di "ispirazione cinematografica" in grado di proiettare il visitatore nella storia della sensualità, del grottesco e della comicità. Non un barocco fatto di sfarzo e ornamenti dorati, ma espressione di una vitalità precaria, una vitalità esaltata o persa, progettata, ma minacciata dalla morte. Un'esposizione che è un mix d barocco spagnolo e di realismo contemporaneo. Una mostra audace...

© Riproduzione Riservata

Commenti