Arte, teschi e fiori nella nuova personale di Takashi Murakami alla Gagosian di Hong kong

La nuova personale dell'artista giapponese raccoglie tutti gli elementi che hanno reso celebre il suo stile

Riccardo Fano

-
 

Fiori e teschi. Pop art. Takashi Murakami. Gagosian Gallery. Tutte parole chiave per rappresentare un successo facile.

Flowers & Skulls è infatti il titolo della nuova mostra personale dell'artista giapponese in scena ad Hong Kong fino al 9 febbario 2013, nella quale esplora uno dei temi centrali della sua arte: il sottile equilibrio tra il suo ottimismo e la prospettiva pessimistica del Giappone del dopoguerra. La gioia e il terrore sempre presenti nella cultura orientale.

Luminosi fiori sorridenti anteposti a composizioni fitte di teschi; la vivacità di una vita preziosa e fragile e l'inesorabile trascorrere del tempo.

Scenari apocalittici e iconografie Manga presentate allo spettatore in Technicolor, come solo Murakami riesce a fare.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Editoria indipendente, dal Micro festival ai collage vintage e surreali

Emidio e Vania si sono conosciuti come molti artisti tra i banchi di scuola. Hanno scoperto di condividere molte idee e quindi di collaborare.

Il risultato sono dei collage dal sapore vintage e dalle atmosfere surreali. Ho avuto il piacere di intervistarli

Arte, i personaggi immaginari di Kaws

A Parigi la quarta e conclusiva mostra personale di Brian Donnelly

Arte: a Milano in mostra "la delicatezza delle piccole cose"

Alla Galleria Armocida da martedì 18, le opere dell'artista vietnamita, Diem Chau e dell'artista coreana, Kappao

Commenti