La Tate Modern di Londra, una delle gallerie d'arte moderna più celebri e visitate al mondo, ha inaugurato oggi un'ampia retrospettiva dedicata alla carriera di Mona Hatoum. Considerata tra le più importanti artiste contemporanee, è nata nel 1952 a Beirut da famiglia palestinese ma dal 1975, fuggita dal suo Paese allo scoppio della guerra civile, vive e lavora nella capitale britannica.

In esposizione più di 100 opere di Hatoum, datate dal 1980 a oggi, comprendenti performance, video, fotografie, sculture, installazioni e disegni, molte delle quali incentrate sulla denuncia delle difficoltà sociali e politiche affrontate in tutto il mondo dalle minoranze, etniche, religiose e di genere.


© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Commenti