Dalton Ghetti: Microsculture di grafite

Dalton Ghetti, artista di origine brasiliana, realizza microsculture sulla punta delle matite. E sono perfette in ogni dettaglio

Sloan Howard Photography

Marina Jonna

-

Dalton Ghetti ha iniziato facendo la punte delle matite con un coltellino. Da qui l’idea originale  di riciclare le vecchie matite destinate al cestino, per farne dei piccoli capolavori scolpiti nella grafite.

E sappiamo tutti quanto sia delicato questo materiale che va a formare la maggior parte delle mine, la anime delle matite.

Honoré De Balzac diceva: : "La pazienza è ciò che nell'uomo più assomiglia al procedimento che la natura usa nelle sue creazioni".

E di pazienza questo artista ne ha davvero molta, oltre all'indiscutibile talento.
 Soprattutto pensando al tempo che ci mette a farle. Talmente tanto che "...quando lo dico la gente quasi non ci crede e si stupisce. Ma è un bell'esercizio perché al giorno d'oggi tutto si fa in modo veloce, velocissimo... troppo", racconta l’artista.

Alfabeto_emb4.jpg

Per Dalton, scolpire la grafite è anche una forma di meditazione. E si è affezionato alle sue creature così che gli diventa impossibile separarsene. Per questo i suoi micro-capolavori non sono in vendita: li fotografa e ne fa dei poster destinati agli estimatori che vogliono acquistarli.

E, a quanto pare, ce ne sono moltissimi.

© Riproduzione Riservata

Commenti