Miami: distrutto il vaso di Ai Weiwei da 1 milione di dollari

Durante un'esposizione dell'artista cinese Ai Weiwei, all'interno del Pirez Art Museum di Miami, un uomo ha distrutto un vaso del valore di 1 milione di dollari. Ecco il video

Marina Jonna

-

Un artista di 51 anni, Maximo Caminero, si è introdotto nella mostra dedicata all'artista dissidente cinese Ai Weiwei e ha distrutto un vaso dell'artista.

La motivazione? Una protesta contro i musei americani che acquistano opere straniere.

Il vandalo si è avvicinato all'esposizione, ha preso in mano uno dei preziosi vasi di Weiwei e, prima che intervenissero i custodi, l'ha lasciato cadere per terra. Il vaso del valore di circa un milione di dollari apparteneva a una collezione di vasi risalenti alla Dinastia Han (la cui dominazione in Cina risale tra il 206 a.c. e il 220 d.c.).

Ai Weiwei li aveva parzialmente dipinti creando l'opera  «Coloured Vases». I preziosi oggetti erano esposti davanti a delle gigantografie in cui il maestro era ritratto mentre faceva cadere un vaso Han.

Il vandalo ha poi cercato di giustificarsi, ritrattando la sua versione iniziale: la sua era una risposta alla provocazione di Weiwei immortalata nelle gigantografie.

Pare che nessuno ci abbia creduto e ora rischia diversi anni di carcere.

Ecco il video:

 
© Riproduzione Riservata

Commenti