Rita Fenini

-

La mostra, con bozzetti originali e fotografie, video e filmati d’epoca, riviste e documenti d’archivio, ripercorre a ritroso la storia di Lina Bo, pioniera dell’architettura italiana: dal 1946, anno della partenza per il Sud America con il marito Pietro Maria Bardi alla laurea a Roma nel 1939. Oltre a realizzare edifici connotati da una grande forza materica ed espressiva, Lina dà vita ad un variopinto mondo immaginifico sulla carta dei suoi disegni: un personalissimo universo iconografico che accompagnerà sempre il suo percorso progettuale. La Storia di Lina Bo Bardi comincia dunque così: una storia fatta di idee allora all’avanguardia, oggi ancora attualissime; una storia tutta scritta e disegnata da lei.


Lina Bo Bardi in Italia. “Quello che volevo, era avere Storia
19 dicembre 2014 - 3 maggio 2015
Centro Archivi MAXXI Architettura
Via Guido Reni 4A - 00196 Roma
 

© Riproduzione Riservata

Commenti