A Milano Massimo Iosa Ghini, architetto e designer

Alla Triennale dal 9 aprile una ricca esposizione sui suoi 30 anni di carriera

Rita Fenini

-
 

In programma alla Triennale di Milano dal 9 aprile al 1° maggio una  ricca esposizione dedicata a Massimo Iosa Ghini :  30 anni di carriera,  dagli anni ’80 a oggi, dedicati ad una delle personalità più eclettiche  dell’architettura e del design internazionale.

Massimo Iosa Ghini, architetto e designer include oggetti di design, illustrazioni, contributi audiovisivi, che si caratterizzano per il minino comun denominatore del disegno, sentito dall’architetto bolognese come una costante pratica e un imprescindibile punto di partenza di tutto il suo iter creativo.

“Negli anni Settanta-Ottanta - afferma lo stesso Iosa Ghini - il mio è  stato un grande lavoro di segno, basato sull’esercizio anche manuale del  disegno, fino al raggiungimento della coscienza di poter trasformare  uno scenario bidimensionale in uno reale, capace di evocazioni, in  oggetti anche slegati dalla mia formazione progettuale, come occhiali,  oggetti per la tavola, carrelli per gelati, lampade”.

Il percorso espositivo è organizzato per aree tematiche e suddiviso in ordine cronologico: si apre con la sezione, Disegnare, che analizza gli esordi di Iosa Ghini nella vivace Bologna annni '80  e si chiude con l’attualità - dagli anni Novanta a oggi - ovvero con i progetti architettonici e di design, in cui predomina il tema della sostenibilità  ambientale. L’esposizione è curata da Iosa Ghini Associati, con la partnership di Fiandre Architectural Surfaces, Iris Ceramica.


MASSIMO IOSA GHINI. Architetto e designer
Milano, Triennale (viale Alemagna 6)
9 aprile – 1 maggio 2013

© Riproduzione Riservata

Commenti