Rita Fenini

-

A latere della mostra itinerante "La Grande Guerra. Fede e Valore", viene presentato anche l'interessante compendio  “La carta e la guerra 1915-1918”, racconto suggestivo di immagini che evidenziano come negli anni 1915-1918 (e oltre) la carta abbia rappresentato un ruolo fondamentale in vari ambiti: filo conduttore tra generazioni, usata durante i conflitti bellici per scrivere missive dal fronte, imballare alimenti o per avvicinarsi alla fede, la carta mantiene inalterato nel tempo il suo ruolo strategico di unione tra popolazioni.

In mostra, giornali di propaganda, fumetti a tema bellico, carte geografiche usate al fronte, imballaggi alimentari decorati con motti patriottici, involucri di bende e medicinali, tessere annonarie.

“La carta e la guerra 1915-1918” è organizzata dalvconsorzio nazionale di recupero e riciclo degli imballaggi a base cellulosica (Comieco), in collaborazione con l’Istituto Lombardo di Storia Contemporanea e il Centro di Studi per la Storia dell’Editoria e del Giornalismo

"La Grande Guerra. Fede e Valore" e “La carta e la guerra 1915-1918”

10 dicembre 2015 - 10 gennaio 2016

Sala Viscontea del Castello Sforzesco -  Milano -

© Riproduzione Riservata

Commenti