Jacopo Ligozzi "pittore universalisissimo"

Alla Galleria Palatina di Firenze una monografica dedicata all'artista rinascimentale Jacopo Ligozzi, pittore, illustratore e fornitore di modelli per arti decorative

Rita Fenini

-
 

Alla Galleria Palatina di Firenze, fino al 28 settembre 2014, viene finalmente dedicata una mostra all' artista rinascimentale Jacopo Ligozzi, che ne presenta (oltre alle splendide e icastiche tavole naturalistiche, per le quali è maggiormente noto) l’attività di pittore, di illustratore e di fornitore di modelli per arti decorative: oltre un centinaio leopere in mostra, con prestigiosi prestiti internazionali dal Metropolitan Museum di New York, dal British Museum di Londra, dall'Albertina di Vienna e dal Louvre. Intento di questa prestigiosa esposizione (articolata in diverse sezioni tematiche) è quello di illustrare per la prima volta, in modo organico, l’arco di attività del pittore, mettendo in evidenza i diversi ambiti nei quali si trovò ad operare e la sua poliedrica e versatile fisionomia all’interno del panorama fiorentino.

La mostra, a cura di Alessandro Cecchi, Lucilla Conigliello e Marzia Faietti con la collaborazione di Anna Bisceglia e Giorgio Marini (come il catalogo edito da Sillabe) è promossa dal Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo con la Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici della Toscana, la Soprintendenza Speciale per il Patrimonio Storico, Artistico ed Etnoantropologico e per il Polo Museale della città di Firenze, la Galleria Palatina di Palazzo Pitti, il Gabinetto Disegni e Stampe della Galleria degli Uffizi con Firenze Musei e l’Ente Cassa di Risparmio di Firenze.        
 
 

© Riproduzione Riservata

Commenti