Estremo capolavoro e ultima creazione incompiuta di Michelangelo, la Pietà Rondanini è un’opera drammaticamente singolare, che racchiude in un unico blocco di marmo le figure del Cristo e della Vergine, quasi fuse in un unico abbraccio. All' interno della produzione michelangiolesca, la Pietà rappresenta il testamento spirituale del' artista, intento a scolpirne i tratti sino a pochi giorni prima della morte, avvenuta nel 1564: l' opera, incompiuta, fu ritrovata nella sua abitazione romana, ma se ne persero poi le tracce per lunghi anni, fino a quando ricomparve presso l’abitazione del marchese Giuseppe Rondinini (questa la denominazione corretta), raffinato collezionista romano. Da lì visse un lungo avvicendarsi di passaggi di proprietà per trovare solo oggi la giusta, completa valorizzazione, attraverso la creazione di un nuovo museo completamente dedicato, nel quale emerge con forza la sua drammatica potenzad. E l' antico Ospedale Spagnolo del Castello Sforzesco, spazio mai aperto al pubblico prima d'ora, è degna sede per questo grande capolavoro


Museo della Pietà Rondanini


Da martedì a domenica 9:00 - 19:30


Ultimo ingresso ore 19:00.
Lunedì chiuso

© Riproduzione Riservata

Commenti