Arte & Idee

Il Fuori Salone guarda al futuro

Dopo il successo delle precedenti edizioni, la casa dei quattro anelli propone il sesto Audi City Lab, un laboratorio per riflettere sulle tecnologie che modelleranno i nostri stili di vita e sulla mobilità di domani.

1a-articolo-img
Sponsorizzato da

La casa dei quattro anelli torna a essere protagonista del FuoriSalone nel corso della Design Week, la settimana milanese che si conferma momento d’elezione per l’incontro e lo scambio di idee e progetti riguardo alle tecnologie che cambiano il nostro modo di vivere.

Dal 16 al 22 aprile, lo storico edificio di Corso Venezia 11, voluto nel 1565 da San Carlo Borromeo, ha ospitato la sede della sesta edizione dell’Audi City Lab, in collaborazione con la rivista Interni che quest’anno festeggia i suoi vent’anni al FuoriSalone.

Il concept dell’installazione pensata da Audi fa riferimento al Fifth Ring, il quinto anello che si aggiunge ai quattro del logo e rappresenta l’anima evolutiva della filosofia costruttiva e tecnica del brand. Il “quinto elemento” è da sempre l’etere, la sostanza dalla quale e grazie alla quale tutte le cose prendono vita. Non ha forma e non può essere descritto né quantificato, è la quintessenza, l’intuizione, l’energia e la forza vitale che tiene uniti i mondi.

A rappresentare questo elemento nell’installazione sviluppata da Mad Architects assieme ad Artemide, innovativa azienda leader del settore dell’illuminazione che ha progettato e realizzato la soluzione di luce custom, è un imponente anello sospeso, del diametro di 19 metri circa, circondato da specchi d’acqua, inseriti nel cortile cinquecentesco per un totale di 1.350 mq di superficie.

È in questo scenario che sono state esposte la concept car AIcon, concept visionario che prefigura la mobilità del domani e lo stato dell’arte del modern luxury secondo Audi, la A8, quarta generazione dell’ammiraglia del Marchio dei quattro anelli, la A7 e la A6 berlina, al debutto in anteprima nazionale.

Il fulcro della presenza di Audi al FuoriSalone è stato il talk Ideas drive the future di mercoledì 18 aprile durante il quale sono stati approfonditi il concetto di modern luxury e il ruolo cardine della tecnologia nella ridefinizione del quotidiano. Seguirà una performance artistica con giochi di luce, videoproiezioni e un’esibizione di danza con il roue cyr, l’anello acrobatico, sulle note dell’inedita combinazione di musica neoclassica ed elettrica eseguita da Kate Simko & London Electronic Orchestra. Inoltre, l’Audi City Lab ha ospitato la cena di gala curata dallo chef stellato Giancarlo Morelli per celebrare i vent’anni di Interni al FuoriSalone con un esclusivo setting della designer Paola Navone.

Il futuro inizia dal nostro presente. 

I contenuti di questo post sono stati prodotti integralmente da Audi
© Riproduzione Riservata