Rita Fenini

-

Dalle dive del muto, quando il cinema italiano, già agli albori, primeggiava nel mondo, a "La grande bellezza", capace di ridare al nostro cinema un nuovo Oscar, questa mostra vuole celebrare un’ eccellenza italiana, un’ arte nell’arte: quella dei costumi, dei disegnatori che li hanno ideati e di chi poi li ha realizzati (case come Tirelli costumi, Annamode, Costumi d’Arte, Devalle, Farani, Maison Gattinoni, The One, Sartoria Cesare Attolini e gli atelier Pieroni, Rocchetti, Pompei). Un evento che vuole superare lo stereotipo della galleria di abiti per far emergere il senso di una scuola, di una tradizione artigiana all' insegna del Made in Italy. Protagonisti, fra gli altri, i costumi dei Premi Oscar Piero Tosi, Danilo Donati, Milena Canonero e Gabriella Pescucci

I vestiti dei sogni
dal 17 gennaio al 22 marzo 2015

Palazzo Braschi
Piazza di San Pantaleo, 10, Roma

© Riproduzione Riservata

Commenti