L'hotel di Hemingway e altri restauri di lusso

La catena alberghiera Starwood investe 150 milioni di euro per il restyling delle suite storiche di scrittori come Ernest Hemingway, Ken Follet, Liz Taylor e Sophia Loren

Chiara Degl'Innocenti

-
 

Passare l’ingresso dell’hotel, attraversare la lobby e venire catapultati indietro nel tempo, dal '500 al secolo scorso. L'intento della catena alberghiera Starwood Hotels & Resorts Worlwide, una delle più importanti del mondo, è puntare a stupire i turisti globali, investendo oltre 150 milioni di euro in restauri conservativi, e riportare alla luce l’antica allure di quattro dei più celebri alberghi d’Europa.

Si respira aria di storia e di personaggi illustri all’hotel Gritti Palace di Venezia, che il 7 maggio festeggerà il grand opening dopo 15 mesi e 35 milioni di euro di ristrutturazioni. L’edificio gotico, affacciato sul Canal Grande, apre le porte della sua Explorer’s Library e rende omaggio a famosi scrittori come Ernest Hemingway e Somerset Maugham, che soggiornarono nelle suite (21 più 61 camere), oggi restaurate dal design director Chuck Chewning. Tessuti rari tratti dagli archivi storici, lampadari in vetro di Murano, arredi d’antiquariato riportano l’hotel al lustro originario.

Atteso per il 16 maggio il taglio del nastro dell’hotel Prince de Galles di Parigi dopo due anni di restauri. Costruito nel 1928, con le sue 159 camere, 44 suite e un cortile a mosaico è considerato un tesoro in stile Art Déco. Oggi frequentato da Ken Follett, in passato ha conquistato personaggi come Winston Churchill, Marlene Dietrich e Lana Turner.

Di recente debutto l’hotel Alfonso XIII a Siviglia premiato al Gold Key Design Award come il Best Historic Renovation e definito la più bella vetrina di architettura moresca e design andaluso con accenti arabi. Con la fine dei restauri ha festeggiato i suoi 100 anni l’hotel Maria Cristina a San Sebastian. Lo stile Belle Epoque delle 107 camere e 29 suite evoca la bellezza e l’eleganza di Gregory Peck, Kirk Douglas, Elizabeth Taylor e Sophia Loren che lo hanno celto per i loro soggiorni baschi.

© Riproduzione Riservata

Commenti