Giuseppe Penone: Prospettiva vegetale

A Firenze Forte di Belvedere e il Giardino di Boboli ospiteranno, a partire dal 5 luglio, "Prospettiva vegetale", un grande progetto espositivo dedicato a Giuseppe Penone, artista di fama internazionale

Rita Fenini

-
 

Forte di Belvedere e il Giardino di Boboli, grazie a una proficua collaborazione tra il Comune di Firenze e la Soprintendenza per il Polo Museale fiorentino ospiteranno, a partire dal 5 luglio (sino al 5 ottobre 2014), "Prospettiva vegetale", un grande progetto espositivo dedicato a Giuseppe Penone, artista tra i più affermati a livello internazionale.

Sulla traccia della tradizione avviata nei decenni scorsi con le celebri esposizioni dedicate ad artisti del calibro di Henry Moore, Fausto Melotti, Beverly Pepper, Mimmo Paladino, Michelangelo Pistoletto, le sculture di Giuseppe Penone si dislocheranno tra gli imponenti bastioni esterni della fortezza fiorentina e il magnifico Giardino di Boboli, entrambi patrimonio dell’Unesco.

Per la prima volta le due prestigiose sedi saranno collegate tra loro in un percorso artistico che non ha precedenti. Le opere dell'artista torinese creeranno, infatti, una nuova prospettiva volta ad alimentare un dialogo serrato tra scultura, architettura e paesaggio, ma anche tra presente, passato e futuro, in cui ìl pubblico potrà muoversi tra i diversi spazi alla scoperta di Firenze e del suo skyline.

Firenze, Forte di Belvedere e Giardino di Boboli
5 luglio - 5 settembre 2014

© Riproduzione Riservata

Commenti