Giovanni Fattori. Capolavori da collezioni private

Dal 25 ottobre al 21 dicembre 2013, Milano rende omaggio a uno tra gli indiscussi protagonisti della pittura italiana dell’Ottocento attraverso quaranta capolavori

Rita Fenini

-
 

Il capoluogo lombardo torna a omaggiare l’arte di Giovanni Fattori, a 25 anni dalla storica rassegna tenuta alla Società per le Belle Arti ed Esposizione Permanente. Curata da Francesco Luigi Maspes ed Enzo Savoia, l’esposizione ripercorrerà le tappe fondamentali della carriera del pittore livornese attraverso la selezione di quaranta capolavori – alcuni dei quali mai esposti in pubblico – provenienti da prestigiose collezioni private italiane, come quella del milanese Giacomo Jucker o quella del genovese Mario Taragoni, privilegiando le opere eseguite tra il 1860 e il 1905 circa, il periodo della sua piena maturità creativa e stilistica. Il percorso presenterà lavori di grande importanza: dal nucleo dedicato ai militari alle “impressioni” paesistiche della Maremma, che rivelano un artista apertamente “macchiaiolo”, cantore della natura colta in ogni suo aspetto

GIOVANNI FATTORI. Capolavori da collezioni private
Milano, GAMManzoni (via A. Manzoni, 45 - 20121 Milano)
25 ottobre – 21 dicembre 2013

© Riproduzione Riservata

Commenti