Il Delitto quasi perfetto

Al PAC di Milano, fino al 7 settembre 2014, una collettiva di oltre 40 artisti, italiani e internazionali, che rompono gli schemi e creano un legame tra l’arte e l’estetica del crimine

Rita Fenini

-
 

Questa originalissima mostra mette a confronto oltre 40 artisti, italiani e stranieri, che hanno collegato arte ed estetica del crimine attraverso una selezione di opere spesso provocatorie e l’incursione in diversi linguaggi artistici. Progetti realizzati negli ultimi decenni e lavori piu' recenti, accanto ad un insieme di oggetti sorprendenti, sono immersi in modo inusuale nell’allestimento, studiato per guidare il visitatore attraverso un percorso tematico che procede per capitoli. Promossa dal Comune di Milano - Cultura e prodotta a Milano dal PAC e da CIVITA, la mostra è curata da Cristina Ricupero e arriva in una nuova versione dopo la prima tappa al Witte de With Center for Contemporary Art di Rotterdam, arricchita di nuove opere di artisti italiani. È il caso di Maurizio CattelanLuca Vitone, Mario Milizia, Tommaso Bonaventura, Alessandro Imbriaco e Fabio Severo.

"Il delitto quasi perfetto"
PAC Padiglione d’Arte Contemporanea, Milano


Fino al 7 settembre 2014

© Riproduzione Riservata

Commenti