Cirque du Soleil, muore un'acrobata durante lo spettacolo

Sarah Guyard-Guillot, in arte Sassoon, è caduta da 15 metri d'altezza durante lo show "Kà" a Las Vegas

Sarah Guyard-Guillot (Ansa/Facebook)

Simona Santoni

-

Il Cirque du Soleil è per tutti sinonimo di magia, fantasia, evoluzioni impossibili. Ma da sabato il nome del celebre circo canadese riconduce anche all'immagine triste e impetuosa della morte. Durante uno spettacolo a Las Vegas Sarah Guyard-Guillot, un'artista della compagnia, è precipitata a terra durante lo show "Kà" al MGM Grand. 

Deceduta poco prima di mezzanotte nel Centro ospedaliero universitario della città, il suo nome d'arte era Sassoon. Era originaria di Parigi e madre di due bambini. 

Durante l'esibizione ha perso il contatto col cavo di sicurezza ed è caduta da 15 metri di altezza sulla scena, con gli spettatori che in un primo momento hanno interpretato l'incidente come una parte dello spettacolo. "Ma poi si è sentito urlare, una persona che gemeva, e un'artista che gridava dal palco", hanno riferito testimoni. Gli acrobati si sono fermati, penzolando dall'alto, mentre la musica di sottofondo ha continuato per qualche secondo per poi interrompersi con l'annuncio della sospensione dello spettacolo. Tutte le repliche di "Kà" sono state cancellate fino a nuovo avviso.

 

Si tratta del primo incidente mortale avvenuto durante uno show in 30 anni di vita del circo. 

Guy Laliberté, fondatore del Cirque du Soleil, ha rilasciato questa dichiarazione lodando Sassoon, che era nel cast originale dal 2006 e ha lavorato come acrobata per 20 anni: "Ho il cuore spezzato. Desidero rivolgere le mie più sincere condoglianze alla famiglia. Ciò ci ricorda con grande umiltà e rispetto quanto siano straordinari ogni sera i nostri artisti".

Lo spettacolo "Kà", stanziale a Las Vegas, unisce danza, acrobazie, performance pirotecniche e esibizioni aeree:

 
© Riproduzione Riservata

Commenti