Con una serie di sculture e di installazioni create appositamente per il Museo Pino Pascali, inaugura il prossimo 24 settembre 2016Polignano a Mare (Bari) la mostra della XIX edizione del Premio Pino Pascali, assegnato quest’anno alla poliedrica artista tedesca Christiane Löhr, che vive e lavora tra Colonia e Prato

La commissione, composta dalla direttrice del Museo Rosalba Branà e dai critici Dobrila Denegri e Antonio Frugis, ha così motivato la scelta: “Christiane Löhr, protagonista del panorama internazionale, crea raffinate opere e installazioniconelementi della natura, utilizzando semi, gambi, foglie di diverse piante, o elementi organici come i crini dicavallo. Le impalpabili installazioni legate ai cicli stagionali della terra sono esili e fluttuanti architettureambientali piene di energia vitale e partecipano allo spazio che le ospita infondendo senso di bellezza earmonia.”

Le opere in mostra si snoderanno tra le pareti e il pavimento della sala centrale, giocando con la luce e con il colore, cui faranno da contraltare leggere architetture e trame in crine di cavallo, in un bilanciamento continuo tra levità e densità degli elementi utilizzati. 

Inoltre, il Premio sarà l’occasione per presentare una scultura dell’artista, realizzata nell’ambito di Art Open Air (progetto SAC) che andrà ad arricchire il Giardino delle sculture: posizionata sul panoramico terrazzo della Fondazione, l’ opera, nelle intenzioni dell’artista, muterà a seconda deicambiamenti climatici e degli agenti atmosferici che interverranno sulla scultura nella sua esposizionequotidiana all’esterno. E acqua, vento, pollini la trasformeranno nel tempo

Christiane Löhr

24 settembre - 29 gennaio 2017

Fondazione Museo Pino Pascali

Via Parco del Lauro 119 - Polignano a Mare - Bari




Orario: dal martedì alla domenica ore 11-13 / 17-21. Lunedì chiuso

© Riproduzione Riservata

Commenti