Arte & Idee

Cattedrale di Siena, si apre la "Porta del Cielo"

Gli splendidi sottotetti del Duomo senese visitabili dal 6 aprile dopo anni di restauri

 

Un percorso molto suggestivo, quello alle sommità della fabbrica della cattedrale senese. Dopo lunghi restauri, a partire dal 6 aprile, sarà possibile ammirare il ‘cielo’ del Duomo, i sottotetti, una serie di locali mai aperti al pubblico in cui per secoli nessuno è potuto accedere, se si eccettuano le maestranze dirette dai grandi architetti che si sono avvicendati negli anni, di cui recano testimonianza progetti e schizzi effigiati talvolta direttamente sui muri.

Il percorso “dall’alto” permetterà di comprendere meglio la dedicazione del Duomo di Siena all’Assunzione della Madonna e il forte legame che i cittadini senesi hanno da secoli con la loro ‘patrona’: Sena vetus civitas Virginis. L’iniziativa, fortemente voluta dall’Opera della Metropolitana di Siena, è organizzata da Opera – Civita Group.


La “porta del cielo” si apre  ai visitatori come salissero attraverso la scala apparsa in sogno a Giacobbe, la cui cima raggiungeva il cielo e gli angeli di Dio salivano e scendevano (Genesi 28,10-22). Nel sogno Dio promette a Giacobbe la terra sulla quale egli stava dormendo e un’immensa discendenza. Al suo risveglio Giacobbe esclama "Questa è proprio la casa di Dio, questa è la porta del cielo", verso utilizzato dalla liturgia nella messa della dedicazione delle cattedrali.


Visite: dal 6 aprile al 27 ottobre 2013
Biglietti (solo su prenotazione)
Informazioni e Prenotazioni:
T. +390577286300 (dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 17)
Email: opasiena@operalaboratori.com

© Riproduzione Riservata

Commenti