La Belle Epoque. Da Boldini a De Nittis

Un percorso con cinquanta opere alla galleria Bottegantica di Milano per un omaggio a questo periodo straordinario della storia europea

Rita Fenini

-
 

La pittura italiana del XIX secolo al centro della mostra "La Belle Epoque. Da Boldini a De Nittis", in programma dal 25 ottobre al 21 dicembre 2013 alla Galleria Bottegantica di Milano. Una selezione di cinquanta opere, tra dipinti e disegni, racconterà le pause di intimità e i riti mondani, le promenades e i rendez-vous, le gite al mare e la vita notturna nei teatri e nei tabarin, i veglioni e i casinò, le galanterie e i vizi e di un’epoca che annuncia la modernità. Protagonista assoluta della rassegna è la donna, donna morigerata ma anche femme fatale. Alle signore fascinose e impeccabili della grande triade degli "italiens de Paris", Boldini, De Nittis e Zandomeneghi, celebri e celebrati interpreti dell’atmosfera cosmopolita e illusoria della Belle Epoque, il progetto espositivo affianca quelle immortalate, con esiti sorprendenti e inediti, da un nutrito drappello di pittori italiani meno noti al grande pubblico quali Leonardo Bazzaro, Arnaldo Ferraguti, Pablo Salinas e altri ancora. Una mostra da vedere

"La Belle Epoque. Da Boldini a De Nittis"

a cura di Enzo Savoia e Stefano Bosi
 
Milano, Galleria Bottegantica (via Manzoni 45)
 25 ottobre – 21 dicembre 2013


© Riproduzione Riservata

Commenti