Rita Fenini

-

Attraverso i modelli di una grande varietà di architetti giapponesi, tra cui Kengo Kuma, Arata Isozaki, Tetsuo Furuichi, Shigeru Ban, Koh Kitayama, Riken Yamamoto, e ponendo al centro della mostra le opere delle giovani generazioni, Archi Depot Tokyo esplora le visioni degli architetti e la magia dell’architettura, aspirando a trasmettere il valore della memoria e della cultura architetturale. La mostra, alla Triennale di Milano, dal 10 al 19 luglio 2015, è parte delle iniziative promosse per il Japan Day, la giornata ufficiale del Giappone a Expo Milano 2015, in programma l’11 luglio, con la presenza a Milano delle autorità giapponesi

La Fondazione Archi Depot (Organizzazione per la preservazione della cultura dell’architettura) è stata istituita nel 2015 dalle aziende Terrada Warehouse e Tokyo Design Center per preservare modelli e disegni della cultura architettonica giapponese

Fondazione Archi Depot
Dal 10 al 19 luglio 2015
Triennale di Milano (Sala Impluvium, primo piano), Viale Alemagna 6, 20121 – Milano

© Riproduzione Riservata

Commenti