Andrea Burroni: dalle opere degli anni '70 al manifesto di "artchitettura"

In mostra a Vicenza l’evoluzione artistica di Andrea Burroni: artista, interior designer, bibliofilo e collezionista

Rita Fenini

-
 

Dal 26 ottobre al 10 novembre, alla Galleria d’arte "De Munari" di Vicenza, saranno in mostra le opere di Andrea Burroni realizzate a partire dagli anni ‘70, inizio del suo percorso artistico, che culminerà col manifesto di "artchitettura". Senese, classe 1952, Burroni sente l'influsso del Surrealismo, sublimato dalla leggerezza del tratto e dalla delicatezza delle immagini. La sua arte è comunicazione vitale e il suo percorso di vita lo porta, sempre più, ad avvicinarsi all’architettura, che è da sempre il contenitore di tutte le arti. Tutto è decorazione di un oggetto esistente o progettato e creato in precedenza. E come dice lo stesso Burroni  “Il futuro ha un cuore antico”

Galleria d’arte De Munari
Contrà Vescovado 13, Vicenza
www.demunariantiquariato.com

© Riproduzione Riservata

Commenti