Dvd in edicola con Panorama, Zero Dark Thirty

Dall'8 agosto il thriller politico di Kathryn Bigelow sull'uccisione di Osama Bin Laden

Jessica Chastain in "Zero Dark Thirty" (Universal Pictures Italia)

Kathryn Bigelow, la prima donna a vincere un Oscar alla regia (con il film The Hurt Locker nel 2010), realizza la sua produzione più ambiziosa. Per la prima volta ci conduce dentro il complesso dov’era nascosto Osama Bin Laden nel momento più drammatico, in uno scenario misterioso pachistano, sul fronte delle operazioni segrete che portarono a scoprire il covo del nemico pubblico numero uno e a ucciderlo. Ecco la trama di Zero Dark Thirty, thriller ad alta tensione, prossima prima visione in dvd in uscita con Panorama (in edicola dall'8 agosto).

Per la sceneggiatura la cineasta americana si è avvalsa della collaborazione del giornalista Mark Boal, che è andato alla ricerca di fonti attendibili che gli hanno fornito dettagli salienti della missione. Ne esce così un film accurato e coraggioso, vincitore di un Academy award per il montaggio sonoro e di un Golden globe all’attrice protagonista Jessica Chastain. La stupenda diva dai capelli rossi è Maya, giovane agente della Cia che per otto anni dedica tutta la sua vita allo studio dei dati di intelligence sul leader di Al Qaeda. Appena arrivata in Pakistan assiste alle cosiddette tecniche d’interrogatorio rinforzato sui prigionieri, vere e proprie torture effettuate dal collega Dan (Jason Clarke). Jessica (Jennifer Ehle), membro della Cia più esperto, è sulle tracce di un giordano disposto a infiltrarsi nelle aree tribali dell’Afghanistan, in cui potrebbe nascondersi Bin Laden. Proprio durante una cena con lei in un hotel di Islamabad Maya è vittima di un primo attentato. Il secondo sarà di fronte al portone di casa anni dopo, quando continuerà con fermezza a seguire una pista secondo molti senza speranze. Nonostante lo scetticismo del suo capo (Kyle Chandler), le sue intuizioni si riveleranno fondate e porteranno a individuare un rifugio fuori Abbottabad. Prima di sferrare l’assalto finale occorrerà però l’assenso del direttore della Cia (James Gandolfini).

Grazie alla maestria della regista Bigelow, che racconta con autenticità minuziosa, lo spettatore si sente immerso in questa impresa epocale e dietro le quinte del potere. Dentro la storia. 

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Zero Dark Thirty: 5 cose da sapere

Kathryn Bigelow e il suo nuovo film sulla caccia a Bin Laden, tra attacchi, difese e premi

Zero Dark Thirty, le 10 battute più belle

Tagliente e a nervi tesi, la sceneggiatura firmata Mark Boal, al servizio di Kathryn Bigelow, potrebbe guadagnarsi un Oscar... Ecco gli estratti migliori

Commenti