War Horse, dal National Theatre di Londra al cinema - Trailer

Lo spettacolo nato dal libro di Michael Morpurgo arriva nelle sale italiane il 6 maggio

– Credits: Nexo Digital

Simona Santoni

-

Dopo l'Othello di Nicholas Hytner con Adrian Lester e Rory Kinnear e il Coriolanus con Tom Hiddleston, spetta a un nuovo spettacolo teatrale migrare dal National Theatre di Londra al cinema.

Il 6 maggio sarà proposto nelle sale italiane solo per un giorno, in lingua originale sottotitolato in italiano, War Horse, basato sull'omonimo romanzo di Michael Morpurgo e noto al grande pubblico per il film che ne trasse Steven Spielberg.  La regia teatrale è di Marianne Elliott e Tom Morris, l'adattamento di Nick Stafford. 

Pubblicato nel 1982, il libro è divenuto uno spettacolo teatrale messo in scena con successo a Broadway e a Londra. Alle soglie del conflitto mondiale, Albert e il suo cavallo Joey sono cresciuti insieme ed è proprio la guerra a separarli. Albert, troppo giovane per esser mandato al fronte, vede partire Joey, venduto alla cavalleria inglese. Allo scoppio della guerra, infatti, un milione di cavalli inglesi parte per il fronte. Solo poche di queste meravigliose bestie faranno ritorno a casa. Ma Joey è un animale coraggioso. Attraversa l'Europa in guerra; in Francia combatte strenuamente al fianco degli inglesi, per poi servire i soldati tedeschi nelle mani dei quali è caduto. Così, non appena ha l'età per arruolarsi, Albert parte per il fronte determinato a ritrovare il suo Joey e a riportarlo a casa. 

La South Africa Handspring Puppet Company ha realizzato per lo spettacolo cavalli in scala reale, coi loro corpi di teste, fianchi e tendini di cavi di ferro. (Qui l'elenco delle sale italiane in cui sarà proiettato).

Il trailer dello spettacolo del National Theatre War Horse:

 
© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Tom Hiddleston diventa Coriolanus e dal teatro arriva al cinema - Il trailer

Il cattivo dei film Marvel è protagonista della tragedia di Shakespeare proposta dal National Theatre e presentata sul grande schermo dall'8 aprile

Commenti