Cinema

Vittoria e Abdul di Stephen Frears: il dvd in edicola con Panorama

Dal 29 marzo. Un sodalizio "reale", e vero, che a corte è visto con sospetto: la grande sovrana ha il volto di Judi Dench in stato di grazia

Vittoria e Abdul

Redazione

-

È stata un'amicizia inaspettata, di cui a lungo sono state cancellate le tracce, quella tra la regina Vittoria del Regno Unito e il giovane servo indiano di religione musulmana Abdul Karim, soprannominato dalla sovrana il "Munshi" (ovvero "maestro" in persiano). Tra verità storica e tanta ironia viene raccontata nel film Vittoria e Abdul, prossima anteprima in dvd in uscita con Panorama (da giovedì 29 marzo in edicola).

Il regista britannico Stephen Frears non sbaglia un colpo e regala l'ennesimo ritratto tra storia, umorismo e sentimenti, tutto da godere. Dopo Philomena (2013), rinnova la collaborazione con la divina attrice Judi Dench, che si mette ancora addosso i sontuosi abiti della sovrana Vittoria, dopo averli già indossati nel 1997 nel film che la lanciò, La mia regina.

Nel 1887 Abdul (interpretato da Ali Fazal) parte dall'India per donare a sua maestà una medaglia in occasione delle celebrazioni per il suo Giubileo d'Oro. Sorprendentemente trova il favore della sovrana (Dench), che lo invita a rimanere a corte e ne fa il proprio valletto personale. Presto diventa addirittura suo maestro, consigliere spirituale e amico devoto. Vittoria gli chiede lezioni sulla lingua urdu e sul Corano, gli confida i suoi segreti, intavola con lui profonde conversazioni. Con Abdul al suo fianco sfugge alla solitudine e alle amarezze della sua vita di responsabilità e convenzioni. L'anziana donna si appassiona così tanto ad Abdul e alla sua cultura da far costruire nella residenza di Osborne House una Durbar Room, ovvero una camera di rappresentanza in stile indiano. Mentre il loro legame si intensifica, Vittoria comincia a vedere un mondo in evoluzione con occhi diversi, rivendicando con gioia la sua umanità. Il loro improbabile rapporto, però, è malvisto dal principe Edoardo (Eddie Izzard) e dai nobili della casa reale, che scatenano una battaglia per porvi fine.

Frears esplora con brio questioni di razza, religione, potere e Impero attraverso le pieghe di un'affinità di anime ora dolce, spesso divertente, a tratti commovente.


Il dvd di Vittoria e Abdul è con Panorama a 15,90 euro.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

I film più belli del 2018 (finora)

Al primo posto un racconto in tre atti sulla danza senza uscita del destino. New entry "The Constitution - Due insolite storie d'amore"

I 10 film più visti della settimana

"Escobar - Il fascino del male" in vetta seguito da "Rampage - Furia animale"

Commenti