Tony Scott, le sue pubblicità più famose

Il regista ha firmato spot di successo tra gli anni '80-'90 per la Apple, Bmw, Saab e Barclays

Tony Scott

Beat the devil, uno degli spot firmati da Tony Scott

Tommaso Taddei

-

Non solo il cinema nella carriera di Tony Scott, il regista scomparso il 19 agosto dopo essersi gettato da un ponte a Los Angeles. Il fratello del più famoso Ridley ha messo la firma su vari spot pubblicitari, alcuni di successo per aziende automobilistiche, di computer e assicurative tra gli anni '80-'90. Alcuni dei veri e propri cortometraggi di oltre 8 minuti, come 'Beat de Devil' che va a comporre un vero e proprio film voluto da Bmw e firmato, tra gli altri, da registi del calibro di Joe Carnahan e dal re degli effetti speciali, John Woo.

Nel corto di Scott compaiono personaggi del cinema e della musica tra cui Clive Owen, Gary Oldman e James Brown.

Prima della Bmw, la Saab aveva chiamato Scott per dirigere una sua pubblicità. Siamo alla fine degli anni '80 e il regista aveva appena ottenuto il successo mondiale con 'Top Gun'.

Ma non solo auto e aerei nel destino di Tony Scott. Il regista dirige uno spot per la Apple nel 1984, in occasione del lancio del suo sistema operativo Macintosh.

Tra i personaggi famosi che hanno accettato di interpretare una sua pubblicità anche il premio Oscar Anthony Hopkins, fresco di successo nel 1998 per 'Vi presento Joe Black' insieme a Brad Pitt. Nello spot della compagnia Barclays il regista gioca sulla parola "big".

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Tony Scott, una vita all'ombra di Ridley

Dura la vita, se fai il regista e tuo fratello ha diretto “Alien” e “Blade Runner”. Ma il cineasta inglese, suicida a Los Angeles, non era uno sprovveduto: ha diretto molte star e girato film amatissimi dal pubblico.

Tony Scott: "La paura, mia grande ispiratrice"

Il regista (1944–2012), morto suicida a Los Angeles, credeva nella forza creativa dell'angoscia e nell'importanza di arrivare vicino al limite per dare senso alla vita

Commenti