Cinema

The Water Diviner, Russell Crowe padre rabdomante a Gallipoli - Video

Nel suo debutto alla regia, è un uomo alla ricerca dei figli persi in guerra in terra turca. Dall'8 gennaio al cinema

The Water Diviner

Simona Santoni

-

1919. La Grande Guerra è finita da un anno ma le sue conseguenze bruciano nei cuori di chi è rimasto. In questo quadro storico si muove il dramma di un padre australiano che ha perso i suoi tre figli su un fronte lontano. Lo interpreta Russell Crowe, che con The Water Diviner fa anche il suo debutto alla regia.

Dall'8 gennaio al cinema, è ambientato quattro anni dopo la terribile battaglia di Gallipoli in Turchia. Joshua Connor (Crowe) è un agricoltore australiano con doti da rabdomante, capace di percepire dove la terra nasconde fonti di acqua. Ha tre figli, tutti dati per dispersi sul campo. Quando sembra aver perso ormai tutto, Joshua non si dà per vinto e si reca in Turchia sulle loro tracce. Grazie alla propria determinazione riesce a superare gli ostacoli della burocrazia militare, aiutato dalla bellissima Ayshe (Olga Kurylenko), proprietaria dell'hotel in cui alloggia, e da un ufficiale turco (Yılmaz Erdoğan) che ha combattuto contro i tre giovani.

Inizia un viaggio alla ricerca della verità in un paese dilaniato dal conflitto, dove non è ben chiaro chi siano gli alleati e quali i nemici. Lo sguardo di Crowe, però, è di perdono, per gli altri e per se stessi.

In questo video in esclusiva un estratto di The Water Diviner: Joshua è coi suoi tre figli, non ancora uomini, quando ancora la guerra sembrava lontana. 

The Water Diviner è tratto dall'omonimo romanzo di Andrew Anastasios pubblicato da Edizioni Piemme. L'autore e sceneggiatore di Melbourne, nel corso di un progetto di ricerca sulla storia australiana, ha scoperto una missiva di Cyril Hughes, colonnello della Commissione Imperial War Graves, incaricato di ripristinare l'ordine nel campo abbandonato di Gallipoli, negli anni immediatamente successivi la fine della Prima Guerra Mondiale. Nella missiva una riga in particolare ha colpito l'attenzione di Anastasios: "Un vecchio è riuscito ad arrivare qui dall'Australia, per cercare la tomba di suo figlio". Da qui ha tratto ispirazione per creare la sua storia di perdita e amore che poi ha conquistato Crowe. 

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

I film più attesi del 2015

Dal kolossal biblico di Ridley Scott al ritorno dei supereroi Avengers. Ecco cosa ci regalerà il cinema il prossimo anno

Russell Crowe debutta alla regia con The Water Diviner: trailer

Dramma storico ambientato in Turchia dopo la Grande Guerra, l'attore neozelandese ne è anche protagonista

Russell Crowe e l'amico con un passato da star nel rock

Mickey Castellano, collaboratore dell'attore, da giovane sarebbe stato il pusher di David Bowie e non solo

Commenti