Synecdoche, New York: film con Philip Seymour Hoffman - Trailer italiano

Esordio alla regia dello sceneggiatore Charlie Kaufman datato 2008, finalmente arriva in Italia. Dal 19 giugno

Synecdoche, New York – Credits: Bim Distribuzione

Simona Santoni

-

Synecdoche, New York è l'esordio alla regia di Charlie Kaufman, sceneggiatore di riferimento di Michel Gondry e Spike Jonze, di cult come Essere John Malkovich, vincitore del premio Oscar per Se mi lasci ti cancello

Datato 2008 e presentato in concorso al 61º Festival di Cannes, solo ora arriva nelle sale italiane, dal 19 giugno, per opera di Bim Distribuzione, dopo una lunga battaglia legale (su cui al momento non è dato sapere altro). 

Lo spettatore italiano potrà gustare sul grande schermo, ancora una volta, la bravura di Philip Seymour Hoffman, attore strepitoso morto il 2 febbraio scorso, lasciando tutti i cinefili con un buco nel cuore. 

Al centro della storia ci sono le vicende di Caden Cotard (Seymour Hoffman), regista teatrale frustrato, afflitto da una misteriosa malattia e ossessionato dal timore della morte. Lasciato dalla moglie che intende proseguire la sua carriera come pittrice, Caden tenterà una breve relazione con una donna, prima che la sua vita inizi misteriosamente a trasformarsi.  

Nel cast anche Samantha Morton, Michelle Williams, Catherine Keener, Emily Watson, Dianne Wiest, Jennifer Jason Leigh, Hope Davis, Tom Nooan.

Il film sarà presentato al prossimo Festival di Taormina, che avrà luogo dal 14 al 21 giugno. "Synecdoche, New York è forse il film più inventivo e personale dell'attore americano di maggior talento e risorse espressive degli ultimi vent'anni ed era incomprensibile che non fosse ancora uscito in Italia", hanno detto Mario Sesti e Tiziana Rocca, rispettivamente direttore editoriale e general manager del Taormina Filmfestival. "Siamo davvero felici e orgogliosi di ricordare Philip Seymour Hoffmann presentando questo film in anteprima per l'Italia nel nostro Festival: Taormina e la Bim, in questo modo, realizzano un omaggio a un interprete che non vogliamo smettere di amare".

Il titolo del film, Synecdoche, New York, è un gioco di parole fra Schenectady, città statunitense dello stato di New York in cui è ambientata la vicenda, e sineddoche, figura retorica.

Ecco il trailer del film:

 
© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Philip Seymour Hoffman, 5 film per ricordarlo - Video

Docile o pericoloso, impacciato o carismatico. Da attore magistrale sapeva essere tutto e rendere autentico ogni più disparato personaggio

Philip Seymour Hoffman, un attore strepitoso: il ricordo in foto

Ripercorriamo la sua brillante carriera nei suoi film, da Magnolia a Truman Capote a The Master. Quanto ancora aveva da regalare al cinema!

Commenti