Cinema

Qualcosa di troppo, commedia francese di Audrey Dana - Video

Opera seconda dell'attrice regista, protagonista nei panni di una donna che scopre di avere un elemento in comune con l'altro sesso...

Qualcosa di troppo

Simona Santoni

-

Audrey Dana, l'attrice francese che ha debuttato alla regia e alla sceneggiatura nel 2014 con 11 donne a Parigi, propone la sua opera seconda, la commedia Qualcosa di troppo (titolo originale Si j'étais un homme). Dall'11 maggio al cinema con Adler Entertainment, la vede anche protoganista. 

Nel cast anche Christian Clavier (visto recentemente in Non sposate le mie figlie!), Eric Elmosnino (La famiglia Bélier), Alice Belaidi (11 donne a Parigi), Antoine Gouy e Joséphine Drai.

Similmente a quanto accade nel film italiano da poco al cinema Moglie e marito, una donna si ritrova suo malgrado nei panni di una persona dell'altro sesso.

Fresca di divorzio, lontano dai suoi figli una settimana su due, Jeanne (Dana) non vuole più sentire parlare di uomini. Ma un bel giorno, la sua vita prende una svolta totalmente inaspettata: a prima vista non sembra essere cambiato nulla in lei... ad eccezione di un piccolo dettaglio che si ritrova addosso e scopre andando in bagno: un pene! Questo "dettaglio" dà il via alle situazioni bizzarre: eccola ridere con la sua migliore amica o discutere in preda al panico con il suo ginecologo. Jeanne farà di tutto per cercare di superare questa situazione a dir poco singolare. 

"Come tante altre donne, mi sono spesso chiesta come sarebbe immedesimarsi in un uomo", ha detto Audrey Dana. "Ritengo che tutti abbiamo dentro di noi una parte dell’altro sesso, e che molti dei comportamenti sessuali siano tipici dell’uno o dell’altro genere, ma non lo trovo giusto. Quale modo migliore per abbattere questi comportamenti se non quello di unire nella stessa persona il genere maschile e quello femminile?".

In questo video in esclusiva un estratto di Qualcosa di troppo:

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

La mia famiglia a soqquadro, commedia di Max Nardari - Video

Film che scherza sulla "normalità" famigliare vissuta come un problema, arriva al cinema il 30 marzo

Dino Risi, 100 anni fa nasceva il maestro della commedia all'italiana - Foto

Da "Poveri ma belli" a "Il sorpasso", ci ha lasciato un'eredità di film indimenticabili

Lasciami per sempre, tragicommedia famigliare con Max Gazzè - Video

Simona Izzo dirige un film corale, dal 20 aprile al cinema. Con Barbora Bobulova

Commenti