Cinema

Mostra del cinema di Venezia 2019: tutti i film in concorso

Tre gli italiani in corsa per il Leone d'oro: Franco Maresco, Pietro Marcello e Mario Martone. Tra i grandi attesi "Joker" con Joaquin Phoenix

Joker

Simona Santoni

-

Il direttore artistico Alberto Barbera ha svelato il cartellone della 76^ Mostra internazionale del cinema di Venezia, che sarà aperta il 28 agosto dal giapponese Kore-eda Hirokazu. Tre gli italiani in corsa per il Leone d'oro. Tra i big Polanski, Soderbergh e Larraín.

I film in concorso

Sono 21 i film in concorso, tra questi gli italiani La mafia non è più quella di una volta di Franco Maresco, una visione grottesca di Cosa nostra dei giorni d'oggi; Martin Eden di Pietro Marcello, dal romanzo omonimo di Jack London, con Luca Marinelli; Il sindaco del rione Sanità di Mario Martone, adattamento contemporaneo e per il cinema della commedia teatrale di Eduardo De Filippo.

Tra i grandi attesi il Joker di Todd Phillips con Joaquin Phoenix, nei clowneschi diabolici panni del protagonista, e Robert De Niro. E poi registi importanti come Pablo Larraín, Roman Polanski, Steven Soderbergh, Kore-eda Hirokazu, Atom Egoyan...

Ecco l'elenco dei 21 in corsa per il Leone d'oro. 

  • THE PERFECT CANDIDATE di Haifaa Al Mansour ( Arabia Saudita, Germania) con Mila Alzahrani, Dhay, Nourah Al Awad, Khalid Abdulrhim
  • OM DET OÄNDLIGA di Roy Andersson (Svezia, Germania, Norvegia) con Jane-Ege Ferling, Martin Serner, Bengt Bergius, Tatiana Delaunay, Anders Hellström, Thore Flygel
  • WASP NETWORK di Olivier Assayas (Francia, Belgio) con Penélope Cruz, Ana de Armas, Edgar Ramírez, Wagner Moura, Gael García Bernal, Leonardo Sbaraglia
  • MARRIAGE STORY di Noah Baumbach (Usa) con Scarlett Johansson, Adam Driver, Laura Dern, Alan Alda, Ray Liotta, Julie Hagerty
  • GUEST OF HONOUR di Atom Egoyan (Canada) con David Thewlis, Laysla De Oliveira, Luke Wilson, Rossif Sutherland
  • AD ASTRA di James Gray (Usa) con  Brad Pitt, Tommy Lee Jones, Ruth Negga, Liv Tyler, Donald Sutherland
  • A HERDADE di Tiago Guedes (Portogallo, Francia) con Albano Jerónimo, Sandra Faleiro, Miguel Borges, Ana Vilela da Costa, João Vicente, João Pedro Mamede
  • GLORIA MUNDI di Robert Guédiguian ( Francia, Italia) con Ariane Ascaride, Jean-Pierre Darroussin, Gérard Meylan, Anaïs Demoustier, Robinson Stévenin, Lola Naymark
  • WAITING FOR THE BARBARIANS di Ciro Guerra (Italia) con Mark Rylance, Johnny Depp, Robert Pattinson, Gana Bayarsaikhan, Greta Scacchi
  • LA VÉRITÉ di Kore-eda Hirokazu (Francia, Giappone) con Catherine Deneuve, Juliette Binoche, Ethan Hawke, Clementine Grenier, Ludivine Sagnier
  • EMA di Pablo Larraín (Cile) con Mariana Di Girolamo, Gael García Bernal
  • LAN XIN DA JU YUAN di Ye Lou (Cina) con Gong Li, Mark Chao, Joe Odagiri, Pascal Greggory, Tom Wlaschiha, Huang Xiangli
  • MARTIN EDEN di Pietro Marcello (Italia, Francia) con Luca Marinelli, Jessica Cressy, Denise Sardisco, Vincenzo Nemolato, Marco Leonardi, Autilia Ranieri
  • LA MAFIA NON È PIÙ QUELLA DI UNA VOLTA di Franco Maresco (Italia) con Letizia Battaglia, Ciccio Mira
  • THE PAINTED BIRD di Václav Marhoul (Repubblica Ceca, Ucraina, Slovacchia) con Petr Kotlár, Udo Kier, Lech Dyblik, Jitka Čvančarová, Stellan Skarsgård, Harvey Keitel, Julian Sands
  • IL SINDACO DEL RIONE SANITÀ di Mario Martone (Italia) con Francesco Di Leva, Massimiliano Gallo, Roberto De Francesco, Adriano Pantaleo, Daniela Ioia, Giuseppe Gaudino
  • BABYTEETH di Shannon Murphy (Australia) con Eliza Scanlen, Toby Wallace, Essie Davis, Ben Mendelsohn
  • JOKER di Todd Phillips (Usa) di Joaquin Phoenix, Robert De Niro
  • J’ACCUSE di Roman Polanski (Francia, Italia) con Jean Dujardin, Louis Garrel, Emmanuelle Seigner, Grégory Gadebois
  • THE LAUNDROMAT di Steven Soderbergh (Usa) con Meryl Streep, Gary Oldman, Antonio Banderas, Jeffrey Wright, Matthias Schoenaerts, James Cromwell, Sharon Stone
  • JI YUAN TAI QI HAO di Yonfan (Hong Kong) con Sylvia Chang, Zhao Wei, Alex Lam, Kelly Yao (animazione)
© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Venezia 2019, La vérité di Kore-eda Hirokazu film di apertura

Spetta al regista giapponese aprire la Mostra il 28 agosto, con il suo duo di dive francesi, Catherine Deneuve e Juliette Binoche

Venezia 2019: si apre col film scandalo Estasi, primo nudo integrale del cinema

Nel 1934 fece scalpore. Ora torna al Lido restaurato nella serata di pre-apertura della Mostra

Venezia 2019: chi è Lucrecia Martel, presidente di giuria

Sarà la regista argentina ad assegnare il Leone d'oro della 76^ edizione

Commenti