Mostre: Alberto Sordi e la sua Roma

A dieci anni dalla scomparsa dell'attore, il Complesso del Vittoriano lo celebra con un'esposizione

Rita Fenini

-
 

Alberto Sordi moriva a 83 anni nella notte tra il 24 e il 25 febbraio 2003. A dieci anni dalla scomparsa, mentre il ricordo dell'attore è ancora vivissimo nel cuore degli italiani, la mostra Alberto Sordi e la sua Roma intende celebrare dal 15 febbraio al 31 marzo il rapporto di Sordi con la Capitale. Un rapporto mai interrotto, incondizionato, appassionato, sempre a cavallo tra arte e vita.

Roma è stata il grande amore di Alberto, il luogo dove magicamente si sono intrecciati i suoi film e le vicende private di una biografia ricca di eventi e successi, emozionante come un romanzo. L'esposizione fa rivivere i luoghi in cui l’attore ha vissuto e quelli in cui ha ambientato la maggior parte dei suoi film.


Roma, Complesso del Vittoriano
Sala Zanardelli
Piazza dell’Ara Coeli, 15 febbraio – 31 marzo 2013

Per informazioni: tel. 06/69202049

© Riproduzione Riservata

Commenti