Cinema

È morto Tony Dyson, papà del robot R2-D2 di Star Wars

Esperto di effetti speciali, aveva 68 anni. Il droide bianco e blu è uno dei personaggi più amati della saga di "Guerre stellari"

Star Wars: Episodio IV - Una nuova speranza

È morto Tony Dyson, esperto di effetti speciali e creatore del fedele e dolce R2-DB, il robot bianco e blu di Star Wars. Aveva 68 anni. È mancato nella sua casa di Malta, dove viveva dai primi anni '90. Sono stati i vicini ad avvertire la polizia, non vedendo Dyson per diversi giorni. 

Il droide-scatola R2-D2, che si esprimeva a beep, spalla dell'umanoide C-3P0, è uno dei personaggi più amati della saga di Guerre stellari. È apparso in tutti gli episodi della serie, anche nell'ultimo Star Wars 7 - Il risveglio della forza, dove è stato prezioso per ritrovare Luke Skywalker.

Dyson, di nazionalità britannica, ha lavorato anche per altri celebri film hollywoodiani come Superman 2 e Moonraker.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Star Wars, da Anakin a Yoda: vota il tuo personaggio preferito

Tra gli abitanti dell'immaginifico e pittoresco universo di "Guerre stellari", chi è entrato di più nel tuo cuore?

Star Wars 7 - Il risveglio della Forza, chi è Daisy Ridley: 5 cose da sapere

Nuova eroina della saga fantascientifica cult, era quasi sconosciuta prima di essere scelta da J.J. Abrams. Conosciamola meglio

Star Wars 8, nel cast anche Benicio del Toro

Al via le riprese. Tra gli attori tre new entry. Alla regia Rian Johnson. Il film uscirà nelle sale americane il 15 dicembre 2017

Commenti