Simona Santoni

-

All'età di 93 anni è morto l'attore britannico Peter Vaughan, noto per aver recitato in quattro stagioni della serie tv Il trono di spade. È stato il maestro cieco Aemon della serie fantastica nata dai romanzi George R.R. Martin.

Ha lavorato molto anche al cinema. Era accanto a Frank Sinastra nel film Colpo su colpo (1967) di Sidney J. Furie e a Dustin Hoffman nel thriller Cane di paglia (1971) di Sam Peckinpah; è stato diretto da John Huston in L'agente speciale Mackintosh (1973). Per Terry Gilliam ha recitato sia ne I banditi del tempo (1981) che in Brazil (1985). È stato il padre di Anthony Hopkins in Quel che resta del giorno (1993) di James Ivory. Recentemente ha collaborato anche con registi italiani, ne La leggenda del pianista sull'oceano (1998) di Giuseppe Tornatore e in Canone inverso - Making Love (2000) di Ricky Tognazzi. 

Vaughan era noto nel Regno Unito anche per i ruoli in serie del 1970 come Porridge e Citizen Smith o più recenti come Our Friends in the North.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Il Trono di Spade, stagione 6: la premiere

Scordiamoci il (vecchio) red wedding, evviva il red carpet

'Il mondo de Il trono di spade', la guida per capirne di più

Chiara Poli, giornalista esperta in serie tv, svela retroscena, simbologie e riferimenti letterari dell’amata saga di George R.R. Martin

Emmy Awards 2015, i vincitori: record per Il Trono di Spade - Foto

La serie fantasy tratta dai romanzi di George R. R. Martin ha vinto dodici statuette

Commenti