È morto nella notte nella sua casa romana il decano dei critici cinematografici e presidente dei David di Donatello, Gian Luigi Rondi. Aveva 94 anni.

Era nato a Tirano, in Valtellina, il 10 dicembre 1921, e aveva cominciato la carriera nel 1946 sulle colonne de Il Tempo. È stato direttore della Mostra del cinema di Venezia e presidente della Biennale di Venezia, poi presidente della Fondazione Cinema per Roma, che sovraintende al Festival del Film di Roma. Era Cavaliere di Gran Croce e Grande Ufficiale della Repubblica Italiana e Legion d'Onore di Francia. Era presidente a vita dell'Accademia del Cinema Italiano e dell'Ente David di Donatello.

Leggi anche: IL RICORDO DI UN ALLIEVO DI RONDI

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Commenti