Cinema

È morto Henry Winkler alias Fonzie, anzi no: le bufale del web

La notizia falsa della sua morte ha fatto il giro della Rete. Ecco gli altri attori e vip vittime di una viralità mendace

Henry Winkler

Simona Santoni

-

Le bufale del web non hanno risparmiato neanche quel piacione di "Fonzie": Henry Winkler, l'attore che ha interpretato Arthur Fonzarelli, personaggio iconico della sitcom anni '70 Happy Days, è stato dato per morto da alcuni siti. La notizia ha fatto il giro del web. E invece, per fortuna, il settantatreenne newyorchese è vivo e vegeto. Presto anzi lo vedremo nella seconda stagione della serie tv Barry

Anche se Winkler è famoso soprattutto come Fonzie, motociclista ribelle col pollice alzato e la classica battuta "eeeeeehi", è il personggio dell'eccentrico Gene Cousineau di Barry ad avergli dato recentemente gloria: per questa interpretazione ha vinto l'Emmy come migliore attore non protagonista
E nonostante a lui sia legata l'immagine di un uomo sicuro di sé e un po' sbruffone, Winkler ha avuto anche problemi di dislessia. Questa sua esperienza è raccontata indirettamente nella fortunata serie di libri per ragazzi che ha scritto a quattro mani (insieme alla giornalista Lin Oliver) e ha per protagonista Hank Zipzer, un ragazzino di nove anni dislessico.

Gli altri vip vittime di una morte inventata 

Henry Winkler non è il solo personaggio dello spettacolo dato per morto, falsamente. Lino Banfi sarebbe morto già tante volte, secondo il web. Lui l'ha presa con comicità, ovviamente, facendo gli scongiuri e sperando che le bufale gli allunghino la vita. 
Recentemente è spettato anche a Roberto Benigni, che sarebbe perito in incidente stradale, così come a Checco Zalone. Probabilmente sparare a casaccio contro i comici è considerato un colpo di spirito. Di cattivo gusto. 

Banfi, Benigni e Zalone sono in buona compagnia: la notizia falsa di morte ha toccato pure Gigi Buffon, Luca Laurenti, sua maestà Vasco Rossi e un osso duro come Sylvester Stallone. Non ha risparmiato neanche quell'arzillo novantatreenne di Andrea Camilleri. Pure Nadia Toffa, la conduttrice de Le Iene che tanto ha emozionato il pubblico con la sua battaglia contro il tumore, è stata vittima di queste bufale erranti e disgraziate. Si parlava di cattivo gusto, appunto. 

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Emmy Awards. Henry Winkler, l'indimenticabile Fonzie di Happy Days, si è aggiudicato il suo primo premio | video

Henry Winkler e le disavventure scolastiche di Hank Zipzer, brillante bambino dislessico

Appeso al chiodo il giubbotto di pelle di Fonzie, Henry Winkler si è dedicato alla letteratura per ragazzi, diffondendo una giusta informazione sul problema suo e di Hank: la dislessia

Commenti