Simona Santoni

-

L'attore svedese Michael Nyqvist è morto il 27 giugno, ucciso da un tumore. Aveva 56 anni. Aveva raggiunto la fama internazionale otto anni fa, grazie alla trasposizione cinematografica della saga Millennium

Nato l'8 novembre 1960 a Stoccolma, sguardo intenso e viso da duro gentile, Michael Nyqvist è stato protagonista dei film tratti dai romanzi di Stieg Larsson. Ha interpretato il giornalista economico Mikael Blomkvist in Uomini che odiano le donne (2009) di Niels Arden Oplev, La ragazza che giocava con il fuoco (2009) di Daniel Alfredson, La regina dei castelli di carta (2009) ancora di Alfredson.  

Partecipare alla trilogia svedese di Millennium è stato il trampolino verso Hollywood e il cinema internazionale, per lui come per la collega di set Noomi Rapace. 

Nyqvist ha interpretato anche il ruolo del nemico di Tom Cruise in Mission: Impossible - Protocollo fantasma (2011).

Recentemente lo avevamo visto anche super rivale di Keanu Reeves in John Wick (2014) e folle leader di una setta repressiva in Colonia (2015).

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

John Wick, Keanu Reeves vendicatore implacabile - Video

L'attore canadese è un killer micidiale nel film d'azione dal 22 gennaio al cinema

Colonia: in Cile un lager da fantascienza – La recensione

Storia (vera) d’amore e di delirio all’epoca di Pinochet nella comunità pseudoreligiosa sottomessa ad un santone. In un’estetica da futuro distopico

Child 44 – Il bambino numero 44, thriller con Tom Hardy e Noomi Rapace - Video

Dal 30 aprile al cinema, è ambientato nella Russia sovietica del 1953

Commenti