Simona Santoni

-

A 83 anni, è morto Carlo Delle Piane, figura iconica del cinema italiano. Aveva esordito come attore nel 1948, a soli 12 anni, quando interpretò Garoffi, il bambino sveglio con il naso a becco nel film Cuore, tratto dal romanzo di Edmondo De Amicis. La particolare conformazione del naso di Carlo, era dovuta a una pallonata che gli ruppe il setto nasale quando aveva dieci anni, ricevuta mentre giocavata a calcio. 

Da quella prima partecipazione cinematografica, Carlo Delle Piane inanellò 70 anni di carriera, festeggiati da poco. 

Ha lavorato con alcuni dei più importanti attori e registi, tra cui Vittorio De Sica, Eduardo De Filippo, Vittorio Gassman, Roman Polański, Totò, Alberto Sordi e Aldo Fabrizi. Ha recitato in una decina di film di Pupi Avati, che lo aiutò a riprendersi professionamente dopo un incidente automobilistico avuto nel 1973. Tra i suoi registi ricorrenti anche Marino Girolami e Duilio Coletti.

Nel 1986 vinse Coppa Volpi per la migliore interpretazione maschile alla Mostra del cinema di Venezia per Regalo di Natale di Avati. 

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

È morto Rutger Hauer, indimenticabile in Blade Runner - Foto

Aveva 75 anni. L'attore olandese è stato il "replicante" filosofo del film di Ridley Scott

È morta la regista Agnès Varda, decana del cinema francese

Aveva 90 anni. Pioniera della Nouvelle Vague, il suo sguardo vivace sul mondo attorno era sempre pronto a rinnovarsi

È morto Bernardo Bertolucci, grande regista del cinema italiano

Aveva 77 anni. Ha firmato capolavori come "Ultimo tango a Parigi", "Novecento" e "L'ultimo imperatore"

Commenti