Cinema

Monica Bellucci madrina del Festival di Cannes

L'attrice italiana guiderà la cerimonia di apertura e quella di chiusura della settantesima edizione

Monica Bellucci

Simona Santoni

-

Monica Bellucci sarà la madrina del Festival di Cannes, che quest'anno tocca la cifra tonda della 70^ edizione e si svolgerà dal 17 al 28 maggio. L'attrice italiana, molto amata in Francia, guiderà la cerimonia di apertura e quella di chiusura del festival, la cui giuria sarà presieduta dal regista spagnolo Pedro Almodóvar.

 

Le volte di Monica Bellucci a Cannes

Tra Bellucci e la kermesse della Costa Azzurra c'è una lunga storia di amicizia, sin dall'anno 2000: per Monica fu la prima volta sulla Croisette, protagonista del film in concorso Under Suspicion di Stephen Hopkins, accanto a Gene Hackman e Morgan Freeman.
Nel 2002 proprio a Cannes, sempre in concorso, l'attrice italiana fu al centro di una memorabile polemica per il film hot e crudo Irréversible di Gaspar Noé, accanto a quello che è stato a lungo il compagno di vita Vincent Cassel.
Nel 2006 è stata parte della giuria presieduta da Wong Kar Wai. Negli anni successivi è tornata per il film di Marco Tullio Giordana, Una storia italiana, e poi nel 2014 per Le Meraviglie di Alice Rohrwacher, vincitore del Grand Prix de la jurie, in cui aveva un piccolo e significativo ruolo.  

Monica Bellucci in Twin Peaks

Ora Monica Bellucci è attesa per l'uscita in sala del film presentato a Venezia On the Milky Road di Emir Kusturica mentre per la tv è nel cast della terza stagione di Twin Peaks di David Lynch.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

Monica Bellucci, 50 anni di bellezza in 20 foto

Nata il 30 settembre 1964, dalla provincia umbra ha spiccato il volo per diventare una delle dive italiane più amate al mondo

Twin Peaks: Monica Bellucci, Naomi Watts e Tim Roth nel cast del sequel

Per il ritorno in tv, David Lynch schiera il cast storico della serie più una serie di volti noti, tra cui la Bellucci. Unica esclusa Lara Flynn Boyle

A Venezia Monica Bellucci sposa in fuga per Emir Kusturica

Ultimo film in concorso al Lido, è una bizzarra storia di guerra e amore. La diva italiana: "La bellezza è più un regalo che una maledizione"

Commenti