Cinema

È morta Misty Upham, attrice di Django e Osage County

32 anni, il suo corpo è stato ritrovato sulle rive del White River. La donna era scomparsa da giorni

Misty Upham

Simona Santoni

-

Il suo sguardo discreto e vigile era una rassicurante presenza ne I segreti di Osage County (2013), come gentile domestica della bislacca famiglia capeggiata da Meryl Streep. Accanto a Melissa Leo è stata la madre single di origine Mohawk di Frozen River - Fiume di ghiaccio (2008).
L'attrice americana Misty Upham è scomparsa una decina di giorni fa e ora la sua sparizione è arrivata al capolinea. La polizia di Seattle ha ritrovato il corpo di una donna, nel quale i famigliari hanno riconosciuto Misty Upham. Il cadavere è stato rinvenuto sulle rive del White River, un fiume che non può non ricordare quello congelato del film del 2008. Poco distante dal corpo una borsa con i suoi effetti personali.

 

32 anni, discendente dagli indiani d'America, l'attrice soffriva di disordine bipolare e depressione. Per stare vicina a suo padre, in convalescenza dopo un infarto, si era trasferita nella zona di Seattle, dove èstata vista l'ultima volta il 5 ottobre.      

La prima a ricordare la giovane attrice è stata Meryl Streep: "Così dispiaciuta di sentire questa notizia, tutti i nostri pensieri sono per la sua famiglia e il suo bello spirito", ha detto all'Hollywood Reporter.
Condoglianze sono arrivate anche da Melissa Leo: "Una simile perdita, così triste, così tanto triste".

Misty Upham ha recitato anche accanto a Benicio Del Toro in Jimmy P. (2013) di Arnaud Desplechin e ha avuto un piccolo ruolo (non accreditato) in Django Unchained (2012) di Quentin Tarantino: interpretava la barista Minnie.

© Riproduzione Riservata

Leggi anche

I segreti di Osage County, con super Meryl Streep: 5 cose da sapere

Dramma famigliare dall'umorismo nero, ha un cast che stordisce e che si è conquistato due nomination agli Oscar

Jimmy P., il film con Mathieu Amalric e Benicio del Toro - Video

Django Unchained, 10 motivi che lo rendono indimenticabile

Esplosivo, sanguinoso e audace, il western di Quentin Tarantino è da scolpire nella memoria. Ecco perché

Commenti